Come verificare se il tuo cellulare viene spiato? 1024 683 GMC Detective

Come verificare se il tuo cellulare viene spiato?

In questo articolo vi spiego come capire se il vostro cellulare è spiato.

Nessuno vuole che le proprie informazioni private vengano utilizzate senza il proprio consenso . Mentre il monitoraggio del telefono un po’ di tempo fa era costoso e difficile da ottenere, oggigiorno è molto più economico e può essere eseguito praticamente da chiunque .

 

 

Ciò rende più facile per le persone malintenzionate rintracciare il tuo telefono, hanno acceso a tutti i tipi di informazioni private su di te, incluso l’ultima volta che sei andato online sui social media come WhatsApp.

Ecco perché se hai anche la minima idea che qualcuno stia monitorando il tuo telefono contro la tua volontà, devi cercare immediatamente di capire se e vero.

Fortunatamente per te, in questo articolo ti dirò come sapere se il tuo telefono è tracciato .

 

3 modi per scoprire se il tuo telefono viene monitorato

Se c’è qualcosa che dovresti sapere sulla tecnologia, è che sei costantemente monitorato .

Non esattamente da persone reali e vive, ovviamente, ma dai dispositivi che usi regolarmente. Sia che la tua app GPS ti dica dove si trova il ristorante più vicino o la tua app di social media dove hai pubblicato l’ultima volta un check-in dal vivo, dai senza accorgerti  tante informazioni a entità di terze parti.

Questo tipo di condivisione delle informazioni è una parte cruciale dell’utilizzo di uno smartphone o di un laptop nel mondo moderno di oggi. Se hai mai letto i termini e le condizioni di piattaforme, siti Web e app, vedrai che stai effettivamente cedendo i tuoi dati volontariamente in cambio dei loro servizi su misura.

Tuttavia, è una storia completamente diversa quando vieni rintracciato, fisicamente o digitalmente, a tua insaputa senza autorizzazione.

Se sei interessato a scoprire se il tuo telefono viene monitorato, questa sezione ti spiega 3 indicatori: fisici, autorizzazioni di root e codici di utilità.

Metodo 1: segni fisici che il tuo telefono viene spiato

Sebbene le app di tracciamento abbiano già fatto molta strada in termini di tecnologia, nella maggior parte dei casi ci sono ancora effetti collaterali non intenzionali di averne una installata su un dispositivo di destinazione.

Per questo metodo, esaminerò i segni rivelatori che potrebbero indicare che qualcuno sta tracciando il tuo telefono.

Tieni presente che vedere solo uno di questi segni sul tuo telefono non significa necessariamente che il tuo telefono sia monitorato, ma se sono due o più , probabilmente dovresti essere preoccupato.

Scaricamento della batteria più veloce, MAGARI IL TELEFONINO E SPIATO

Se noti che la percentuale della batteria del tuo dispositivo sta scendendo più velocemente del normale, potrebbe significare due cose: o la tua batteria è vecchia e necessita di manutenzione, oppure c’è un’app spia nascosta che lavora in background per tenere traccia delle informazioni del tuo dispositivo.

Avere un’app di monitoraggio installato sul telefono può essere difficile per la batteria del telefono. Dopotutto, le app spia devono scorrere costantemente i tuoi dati, acquisire schermate e inviare avvisi e notifiche alla terza parte che sta monitorando il tuo dispositivo.

Queste app devono essere eseguite in background 24 ore su 24 , 7 giorni su 7 , consumando la batteria per tutto il tempo. Ovviamente, questo scarica la batteria molto più velocemente del normale.

Detto questo, è importante conoscere la differenza tra un dispositivo spiato e una batteria difettosa .

Se il tuo dispositivo ha una batteria rimovibile, puoi semplicemente testare la velocità con cui si scarica una carica completa trasferendola su un altro dispositivo dello stesso modello.

Tuttavia, se le batterie del tuo dispositivo non possono essere rimosse, come nel caso di iPhone e Android più recenti, dovrai ricorrere ad altri metodi.

Controllo dello stato della batteria

Questo è molto più semplice su un iPhone, grazie all’app Battery Health. Puoi accedere  andando su Battery Health.

  1. Vai su Impostazioni e scorri verso il basso per trovare Batteria .
    Impostazioni iPhone con l'opzione batteria evidenziata
  2. Fare clic su Stato della batteria .
    Impostazioni della batteria dell'iPhone
  3. Qui vedrai lo stato di salute della batteria del tuo iPhone . Dovrebbe darti un’idea della durata della batteria che puoi aspettarti.

Ad esempio, se il tuo iPhone ha una carica della batteria dal 95 al 100 percento e tuttavia si scarica in poche ore, è possibile che sia installata un’app spia. Se la salute della batteria è dell’80 percento o inferiore, tuttavia, non dovrebbe sorprendere se si scarica completamente a metà giornata.

Anche alcuni telefoni Android hanno questa funzione e i passaggi sono gli stessi degli iPhone. Tuttavia, invece di Battery Health, è in Battery Usage .

Tieni presente che non è disponibile per tutti i marchi, però i  marchi Xiaomi e Oppo, ad esempio, non ce l’hanno. Non preoccuparti, se il tuo dispositivo non ha questa funzione, puoi scaricare un’app di terze parti come AccuBattery.

Tieni presente che una batteria che si scarica rapidamente da sola potrebbe non essere un motivo sufficiente per presumere che sia coinvolto uno spyware. Detto questo, se accade insieme agli altri segni in questo elenco, è probabile che tu venga monitorato.

Maggiore utilizzo dei dati

Un’app di monitoraggio nascosta deve inviare informazioni al proprio server utilizzando il Wi-Fi del dispositivo o i dati mobili.

Dal momento che sta registrando e monitorando tutta l’attività del tuo dispositivo, puoi aspettarti che le sue richieste di dati siano piuttosto grandi. Ciò è particolarmente vero se tendi a fare molte chiamate o videomessaggi.

Se pensi che il tuo telefono sia monitorato, c’è un modo per controllare. Spegni semplicemente il Wi-Fi e attiva la rete dati del tuo telefono. Quindi nota se c’è un picco insolito nell’utilizzo dei dati del tuo telefono.

Una volta escluse eventuali app pesanti in termini di dati, come i giochi online, sarai in grado di verificare se si tratta di un’app spia nascosta che causa l’aumento dell’utilizzo dei dati.

Controllo dell’utilizzo dei dati su Android

Quindi, come controlli l’utilizzo dei dati del tuo telefono? Se possiedi un telefono Android, procedi nel seguente modo:

  1. Per prima cosa, vai alle Impostazioni del tuo telefono.Impostazioni del telefono Android
  2. Il passaggio successivo varia a seconda del telefono . Alcuni telefoni Android hanno l’utilizzo dei dati nella pagina principale delle Impostazioni. Altri hanno bisogno che tu faccia prima clic su un’altra opzione.Potrebbe essere in Connessione e condivisione , Dual Sim e rete cellulare , Connessioni o qualcosa di simile.In questo esempio specifico, vedrai che si trova sotto l’ opzione Dual Sim e Rete cellulare .
    Impostazioni del telefono Android con l'opzione dual sim e rete cellulare evidenziata
  3. Dopodiché, dovresti vedere una sezione relativa all’utilizzo dei dati mobili , come quella nello screenshot. Questo ti mostra la quantità di dati che hai consumato per il periodo impostato.Dual sim e impostazioni di rete mobile con i dati utilizzati in questo mese evidenziati

Anche in questo caso, la funzione esatta sarà diversa a seconda del dispositivo. Alcuni dispositivi offrono un’opzione per mostrare l’utilizzo dei dati per il giorno, la settimana o il mese.

Come puoi vedere sul dispositivo di prova, registra solo l’utilizzo mensile dei dati. Se questo è il tuo caso, dovresti avere un’idea approssimativa del tuo utilizzo mensile medio per assicurarti che stia succedendo qualcosa di sospetto.

Controllo dell’utilizzo dei dati su iPhone

Se stai utilizzando un iPhone, puoi anche vedere l’utilizzo dei dati andando su Impostazioni. Tuttavia, poiché gli iPhone mostrano solo l’utilizzo complessivo dei dati, è meglio ripristinarlo prima di provare questo metodo.

  1. Vai su Impostazioni e tocca Cellulare.Impostazioni iPhone con l'opzione cellulare evidenziata
  2. Scorri fino in fondo e tocca Ripristina statistiche . Questo porterà il tuo utilizzo dei dati cellulari a 0.Impostazioni cellulari dell'iPhone
  3. Dopo aver ripristinato le statistiche, lascia i tuoi dati cellulare attivi per almeno un giorno o due.

Se la quantità di dati consumati sembra sospetta per il tuo uso regolare, è possibile che ci sia un’app spia nascosta che utilizza i tuoi dati a tua insaputa.

Surriscaldamento insolito

Il tuo telefono è diventato improvvisamente molto più caldo , anche se non stavi facendo nulla? I dispositivi mobili tendono a surriscaldarsi quando si utilizzano app con elevate esigenze di elaborazione, come giochi mobili o app di streaming video.

Tuttavia, se è successo casualmente senza che tu utilizzi un’app impegnativa, è possibile che sul tuo telefono sia installato un software spia. Le app di monitoraggio mettono a dura prova la potenza di calcolo del tuo dispositivo, il che porta il tuo dispositivo a generare più calore .

Detto questo, tieni presente che una batteria difettosa può anche causare surriscaldamento. Per escludere questa causa, controlla lo stato della batteria o testa la batteria del telefono su un altro dispositivo.

Attività telefoniche non autorizzate

Se il tuo telefono fa qualcosa senza che tu faccia clic o imposti nulla, è un segno piuttosto forte che c’è un’app in esecuzione in background.

Questi potrebbero essere riavvii del telefono non richiesti , che si accendono anche quando non sono in uso e strani rumori o messaggi durante le chiamate o le conversazioni di testo. Potresti persino visualizzare la posizione o la notifica del microfono .

Alcune app spia devono riavviare il telefono per installare aggiornamenti o applicare modifiche alle impostazioni. Ecco perché se il telefono si riavvia in modo casuale senza che gli venga detto di farlo, potrebbe essere un forte segno che un’app sta avviando il comando in background.

Lo stesso vale se il tuo telefono si accende anche se non lo stai utilizzando. Ciò dovrebbe accadere solo se sono presenti notifiche dal telefono , come chiamate, SMS e avvisi di sistema importanti che richiedono la tua attenzione. Se accendi lo schermo e vedi che non c’è motivo per cui si accenda , è possibile che una sorta di attività di spionaggio abbia innescato la risposta.

Infine, se noti qualcosa di diverso nelle tue chiamate e conversazioni, è un buon segno che il tuo telefono è sotto controllo .

Ciò potrebbe includere suoni strani durante la chiamata, parole o caratteri in più nei tuoi messaggi di testo o contatti che appaiono nella tua lista nera, anche se non hai fatto nulla. Alcuni software spia possono anche inviare messaggi e chat dal tuo telefono in remoto, quindi potresti notare messaggi inviati a tua insaputa.

Altri segni includono foto, registrazioni e ricerche su Internet che non ricordi di aver fatto.

Improvviso deterioramento delle prestazioni

I dispositivi mobili diventeranno naturalmente lenti nel tempo, soprattutto se non disinstalli regolarmente app inutilizzate , pulisci le cache e mantieni livelli di archiviazione interna sani .

 

Tuttavia, se fai regolarmente tutte queste cose e tuttavia continui a riscontrare ritardi improvvisi, lentezza del touchscreen e tempi di avvio e spegnimento più lunghi , potrebbe essere a causa di software spia non autorizzato in esecuzione in background.

Come accennato in precedenza, il software spia può richiedere gran parte della potenza di calcolo del tuo dispositivo. Oltre a far surriscaldare il telefono e scaricare rapidamente la batteria, può anche lasciare meno potenza di elaborazione per altre normali operazioni, con conseguente rallentamento delle prestazioni .

Metodo 2: verifica le autorizzazioni di root abilitate

Affinché la maggior parte delle app spia funzioni, hanno bisogno di autorizzazioni che di solito non vengono concesse agli utenti normali. Questo si chiama “rooting” in Android e “jailbreaking” in iPhone.

Comprensibilmente, le app spia come mSpy e uMobix necessitano dei permessi di root per raggiungere il loro pieno potenziale. Se ritieni che un’app di monitoraggio sia stata installata sul tuo telefono senza autorizzazione, puoi controllare se il tuo telefono è stato rootato o jailbroken .

Ricorda, solo il fatto che il tuo telefono sia rootato o jailbroken a tua insaputa è già un chiaro segno che è stata eseguita una manomissione . Dopotutto, il rooting non è un processo semplice . Qualcuno che sta afrontando tutti quei problemi deve significare che ha un secondo fine.

Tuttavia, prima di dirti come rilevare il rooting o il jailbreak, è importante notare che molte app spia funzionano ancora anche su telefoni senza jailbreak o senza root . Solo perché il tuo telefono non è jailbroken o rootato non significa che nessun software spia vi acceda.

Rilevamento di un iPhone jailbroken

Il modo migliore per sapere se il tuo iPhone è stato jailbroken è cercare app di jailbreak installate sul tuo telefono.

Per eseguire il jailbreak del dispositivo, è necessario installare app come Cydia, Pangu o Sileo . Se una di queste app è presente, puoi ragionevolmente presumere che il tuo telefono sia sottoposto a jailbreak, o almeno sia stato jailbroken in passato.

Per verificare, attenersi alla seguente procedura:

  1. Vai alla barra di ricerca di Spotlight scorrendo verso destra sulla schermata iniziale.Schermata di ricerca dell'iPhone

2.Cerca Cydia, Sileo o Pangu . Se non è presente, è probabile che il tuo telefono non sia jailbroken.

Schermata di ricerca dell'iPhone con i risultati della ricerca su Cydia

Un altro modo è scaricare un’app di terze parti come 3tools . Puoi usarlo per controllare il riepilogo del dispositivo del tuo iPhone, dove mostrerà se il software è jailbroken o meno.

Rilevamento di un Android con root

La verifica dell’accesso come root è più semplice nei dispositivi Android.

Proprio come negli iPhone, alcune app devono essere installate durante il processo di rooting. Per verificarli, cerca Kinguser o SuperSU nella schermata iniziale.

Se non riesci a trovare queste app e sospetti ancora che il tuo telefono sia rootato, puoi utilizzare un’app di verifica della radice da Google Play.

  1. Vai su Google Play . Cerca l’ app Root Checker e scaricalaPagina dei dettagli dell'app Root Checker in Google Play
  2. Una volta installata con successo, apri l’app ed esegui le verifiche necessarieAvviso di disclaimer del popup del controllo radice3.Nella schermata iniziale, vedrai più schede: Verifica radice, Aggiornamenti, Classifiche, ecc. Assicurati di essere in Verifica radice e tocca il pulsante Verifica radice.Dashboard del controllo radice con la scheda Verifica radice evidenziata

     

     

    Root cheker verifica la scheda radice con il pulsante Verifica radice evidenziato4.Nella categoria Stato vedrai se il tuo Android è rootato o meno.

Metodo 3: controllo dei codici telefonici di utilità

C’è un modo intelligente e poco conosciuto per controllare lo stato del tuo telefono utilizzando i codici USSD integrati .

USSD è l’acronimo di Unstructured Supplementary Service Data , che consente di usufruire di servizi di utilità aggiuntivi sul telefono. Puoi anche usarli come numero da comporre per vedere se il tuo telefono è sotto controllo.

Fondamentalmente, la composizione di questi codici può darti tutti i tipi di informazioni.

Codice IMEI Verifica USSD: *#06#

La prima cosa che devi fare è scoprire il tuo IMEI , che sta per International Mobile Equipment Identifier . Come avrai capito dal nome, è un codice identificativo del telefono univoco assegnato a dispositivi in ​​tutto il mondo.

Può essere utilizzato quando si intraprende un’azione legale contro la persona che monitora illegalmente il telefono e quando si trova il telefono nel caso in cui scompaia.

Puoi effettivamente vedere il tuo IMEI quando visualizzi le informazioni sul telefono nelle impostazioni, ma anche il controllo IMEI tramite codice USSD è un’opzione praticabile.

  1. Apri l’ app di composizione del telefono e digita il codice. Nella maggior parte dei casi, non appena finisci il codice, l’USSD si attiva e non dovrai premere dial.App di composizione del telefono Android2.Il tuo codice IMEI apparirà quindi. Fai uno screenshot o registralo e tienilo in un posto sicuro e privato.Risposta pop-up da uusd richiesta per mostrare l'imeiI passaggi per il resto dei codici USSD sono esattamente gli stessi, quindi sostituisci semplicemente il codice nel passaggio 1 con gli altri.

    Codice di reindirizzamento: *#62*

    I segnali che trasportano chiamate, messaggi e dati vengono passati da una torre all’altra prima di essere trasferiti da un telefono all’altro. Quando qualcuno sta monitorando il tuo dispositivo, potrebbe reindirizzare quei segnali al proprio dispositivo prima che arrivi a te.

    Il codice *#62* USSD ti inoltrerà lo stato di reindirizzamento del tuo dispositivo . Se nessuno sembra essere in grado di contattarti, anche se hai un servizio, è possibile che qualcuno stia reindirizzando le tue chiamate e i tuoi messaggi a un altro dispositivo.

    Se non vedi nulla dopo il codice, non preoccuparti. Il codice funziona, è solo che i tuoi segnali non vengono reindirizzati a un altro numero. D’altra parte, se dopo aver composto il codice viene visualizzato un numero di 10 cifre , quello è il numero di cellulare del dispositivo che ha i tuoi segnali.

    Codice di deviazione: *#21#

    Deviazione di chiamata significa inoltrare la chiamata a un altro numero quando la linea del numero di telefono di destinazione è attualmente in uso. Ciò significa che le chiamate non raggiungeranno nemmeno il tuo telefono, lasciando meno tracce di un reindirizzamento.

    Per sapere se le tue chiamate vengono deviate a tua insaputa, puoi comporre il codice USSD *#21# . Dovresti vedere una schermata pop-up che mostra lo stato di deviazione di chiamate, dati e altro.

Domande frequenti

Il tuo telefono può essere rintracciato?

Il tuo telefono può essere rintracciato. Il modo più comune è attraverso l’uso di un software spia di terze parti che terrà traccia di tutta l’attività del tuo dispositivo e la segnalerà alla terza parte. Esempi di tali software sono mSpy , uMobix e Webwatcher .

Il tuo telefono può essere rintracciato se è spento?

Il tuo telefono può ancora essere rintracciato se è spento. Ad esempio, la tua ultima posizione nota può essere rintracciata attraverso l’ultimo ripetitore cellulare attraverso il quale è passato il segnale del tuo telefono. Puoi anche tenere traccia delle posizioni Bluetooth, nonché tramite la funzione Trova il mio telefono su iCloud.

 

Come sapere se il tuo telefono viene monitorato: conclusione

Al giorno d’oggi, chiunque abbia abbastanza tempo, denaro e opportunità può monitorare il tuo dispositivo.

Tuttavia, la speranza non è persa. Se ti stai chiedendo come sapere se il tuo telefono è monitorato, puoi farlo cercando segni fisici, controllando l’accesso come root e usando i codici USSD . Meglio ancora, puoi persino prendere l’iniziativa e sbarazzarti dello spyware da solo .

  • Agenzia investigativa Bacau -Romania 150 150 GMC Detective Agenzia investigativa Bacau -Romania
  • Investigatore privato Galati – Romania 1024 732 GMC Detective
Traduci »